MONTE ETNA

fotografie di Dario Coletti

a cura di Manuela Fugenzi

invito mostra Dario Coletti


Doozo   via Palermo, 51/53  Roma
22 giugno - 22 settembre 2016

Inaugurazione mercoledì 22 giugno ore 18.30

Presso Doozo art books and sushi

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

La Galleria Doozo prosegue il suo ciclo espositivo con la mostra fotografica Cronache dal Monte Etna di Dario Coletti, a cura di Manuela Fugenzi, nella proposta di 14 stampe fotografiche selezionate dal lavoro sul Parco Etna, dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 2013, e parte di una serie di indagini fotografiche commissionate all’autore dal MiBAC sui siti italiani Unesco.

“L'Etna è un viaggio al centro dell'anima, è un viaggio alla scoperta dell'origine dell'universo… La fotografia è uno strumento di ricerca della propria verità, sul senso della vita.” Lo sguardo di Coletti e la sua qualità di narratore inquieto, sono determinanti nel restituirci una visione emozionante ed enigmatica di questo straordinario territorio. Che viene accolto nella sua potenza, attraverso un movimento di sintesi meditato nell’alchimia della fotografia.

“Affondando lo sguardo tra il bianco dei vapori e il nero della lava ora e qui mi perdo veramente e definitivamente. A quest’altezza il nero predomina ed è la prima riflessione cromatica, il bianco fa il resto con i vapori e le nuvole che anche se scarse riempiono la parte alta del paesaggio creando un confine labile tra cielo e terra. Colpisce questo continuo confronto tra bianco e nero che sfocia in una riflessione dualistica manichea dove tutto e il contrario di tutto si confrontano: il pratico si contrappone all'etereo, il materico all'aereo... Le presenze umane a breve distanza diventano ombre, perdono il loro valore individuale fino e divenire simbolo estremo di una condizione… Vite a disposizione dei capricci della natura, del vulcano che incarna lo sguardo di un dio che toglie e che da senza una logica apparente, consumando le sue decisioni in un’atmosfera tragica ed epica al tempo stesso…”

Una consapevolezza intellettuale ed emotiva matura, che non teme di mettersi in ascolto, guida questo confronto con il vulcano attivo terrestre più alto della Placca euroasiatica, la “muntagna” come lo chiamano i siciliani. L’autore utilizza anche la scrittura, per un intimo dialogo tra se stesso e lo spettatore. “L'emozione è una manifestazione umana necessaria, se s’intende comunicare esperienze. Anche la fotografia è costretta a fare i conti con questo sentimento, ad esempio quando cerca di lenire il dolore della perdita della grazia. L'esigenza di affrontare l'interpretazione della realtà è il motivo della mia la scelta di operare nella fotografia. Un motivo più estetico è quello di onorare lo spirito del viaggio come spostamento interiore, emotivo. La fotografia è una necessità di scoperta, propedeutica a una volontà di crescita. È un ambito dove esercitare le categorie del pensiero e dell’azione. È un gesto pratico e teorico, è un atto che genera un cammino parallelo alla ricerca di libertà, che ti permette, nella sua accezione più alta, di scegliere di vivere e ragionare solo come un assurdo anarchico, un illuminato, un poeta… E alla fine di questo mio tragitto di conoscenza quello che rimane è un senso di smarrimento, una scomposizione temporanea, una decomposizione profumata in attesa del naturale ricongiungimento con una essenza universale. Un sentimento ispirato dal fatto di essere poggiato su terra viva in continua trasformazione, in una condizione che crea assieme all'inquietante percezione di precarietà e d’infinita fragilità, una sensazione di ritorno a casa. Da questo punto di osservazione privilegiato si può contemporaneamente percepire l'abisso e stare di fronte a cielo e spazio.

Dario Coletti è fotografo professionista dalla fine degli anni Ottanta. Collabora con testate giornalistiche, istituzioni e organizzazioni umanitarie italiane e internazionali. Da sempre attento alle tematiche sociali, negli ultimi anni è approdato a una fotografia di più ampio respiro, approfondendo il rapporto con gli aspetti antropologici e sperimentando altri linguaggi. Alla professione affianca l’attività didattica ed è oggi coordinatore del Dipartimento di Fotogiornalismo dell’ISFCI di Roma. Ha partecipato a diversi progetti espositivi collettivi sulla fotografia italiana, tra cui Unesco Italia, del Ministero per i Beni Ambientali e Culturali. Nel 2007 realizza il film documentario La scelta, uomini del buio, sulla vita nelle miniere dell'iglesiente. Ha pubblicato diversi libri fotografici, tra cui: Okeanos & Hades (Postcart, Roma 2011) e Ispantos (Soter editrice, Sassari 2006). L’ultimo suo libro è Il fotografo e lo sciamano (Postcart, Roma 2013), una sorta diario di viaggio tra vita e fotografie, dove parole e immagini si confrontano.


DOOZO – Art Books & Sushi
Direzione: Stella Gallas

via Palermo 51/53, Roma 

orari galleria: dal martedì al sabato 11-22

tel. 064815655 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.doozo.it


01 Foto Coletti 1

01 Foto Coletti 1

01 Foto Coletti 1

01 Foto Coletti 1

 

Mostre Doozo

UN MILIONE DI LUNE
UN MILIONE DI LUNE. FOTOGRAFIE DI NAOYA YAMAGUCHI a cura di Maiko Ishiguro Doozo   via Pa...
CONTEMPORANEO
CONTEMPORANEO. Fotografie di Aniello Barone, Alessandro Bianchi, Dario Coletti, Martin Devrient, Vi...
NOTHING IS - LOOK, AND IT IS
NOTHING IS - LOOK, AND IT IS fotografie di Karmen Corak a cura di Brunella Buscicchio Scherer Inaugu...
Claudio Abate e Gli Artisti
Claudio Abate e Gli Artisti   a cura di Brunella Buscicchio Scherer Inaugurazione: giovedì 1...
New Self, New to Self di Mitsuko Nagone
New Self, New to Self di Mitsuko Nagone a cura di Manuela De Leonardis giovedì 9 ottobre ore ...
Maresole. Fotografie di Marilù Eustachio
MARESOLE. FOTOGRAFIE DI MARILÙ EUSTACHIO   a cura di Brunella Buscicchio Scherer   &...
Archivio - Fotografie di Aniello Barone
  ARCHIVIO FOTOGRAFIE DI ANIELLO BARONE   a cura di Brunella Buscicchio Scherer  ...
Yasuhiro Ogawa. Yuki - Winter Journey
FOTOGRAFIA 2013 — Festival Internazionale di RomaXII edizione - VACATIO5 ottobre – 8 dicembre 20...
UDAKA SENSEI - fotografie di Fabio Massimo Fioravanti
UDAKA SENSEI   fotografie di Fabio Massimo Fioravanti a cura di Manuela De Leonardis    ...
CONCRETE - fotografie di Simon d’Exéa
CONCRETE fotografie di Simon d’Exéa a cura di Manuela De Leonardis   Inaugurazione 12 febbr...
LIFE AFTER ZERO HOUR di Mastodon
  LIFE AFTER ZERO HOUR di Mastodon (Massimo Mastrolillo e Donald Weber) A cura di Annalisa D’...
Lost & Found. Family photos swept by 3/11 East Japan Tsunami
Lost & Found. Family photos swept by 3/11 East Japan Tsunami Presidente e vice-preside...
ICHNUSA di Dario Coletti
    ICHNUSA di Dario Coletti Inaugurazione 10 maggio 2012 ore 19.00   La Galleria Doozo pro...
Nel paesaggio - Andrea Veneri
    NEL PAESAGGIO di Andrea Veneri   Inaugurazione 7 febbraio 2012 ore 19.00    La...
My Mother's Clothes - Jeannette Montgomery Barron
  MY MOTHER’S CLOTHES di Jeannette Montgomery Barron     A cura di Stella Ga...
Profilo d’acqua di Angelo Cricchi
Profilo d’acqua di Angelo Cricchi  A cura di Stella Gallas e Cristina Nisticò Inaugur...
Fotograffiti - 1996/2008 di Sergio Fasciani
FOTOGRAFFITI 1996-2008 di Sergio Fasciani       Inaugurazione 7 aprile 2011 ore 19.00 ...
Ritratti di scrittori del Giappone contemporaneo e Polaroids: Michele Corleone
  ボケ東京  Ritratti di scrittori del Giappone contemporaneo e Polaroids di Michele Co...
Andy Warhol, Mario Schifano, Yasumasa Morimura, Carlo Mollino, Nobuyoshi Araki: Polaroid
Polaroid Andy Warhol, Mario Schifano, Yasumasa Morimura, Carlo Mollino, Nobuyoshi Araki 11 nov...
Richard Kern: Fotografie
Richard Kern Fotografie Inaugurazione: Martedi 16 Marzo ore 19:00 ...

 

Doozo art book & sushi - Via Palermo 51-53, Roma - Tel. 06 481 56 55 - Email. info@doozo.it

Privacy Policy - Informativa Newsletter - Cookies Privacy Policy

 
fb icons  insta icons